Milano si racconta, alla vigilia dell'Esposizione Internazionale

Musei a cielo aperto. Una giornata per scoprire il Cimitero Monumentale tra musica, teatro e itinerari d’arte

Scritto da www.z3xmi.it • Sabato, 1 giugno 2013
D'Alfonso: "Il secondo luogo più visitato della città, che coniuga cultura, arte e storia da promuovere e valorizzare"

In occasione della decima giornata europea dei “Musei a cielo aperto”, domenica 2 giugno, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, il Cimitero Monumentale di Milano si apre ai milanesi che, tra concerti, performance teatrali, proiezioni video e passeggiate tematiche, possono scoprire gratuitamente i suoi tesori di arte e le sue memorie civiche. L’iniziativa è promossa dal Comune di Milano e dal Cimitero Monumentale, in collaborazione con ASCE (Association of Significant Cemeteries of Europe), con la Commissione europea.

Translate to en


>>Continua a leggere "Musei a cielo aperto. Una giornata per scoprire il Cimitero Monumentale tra musica, teatro e itinerari d’arte"

126667 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Milano Manga Festival. Al via la prima edizione con la mostra “200 anni di arte Manga” alla Rotonda di via Besana

Scritto da www.z3xmi.it • Venerdì, 3 maggio 2013
È stata presentata oggi alla Rotonda di via Besana la mostra “200 anni di arte Manga”, che aprirà la prima edizione del Milano Manga Festival, in programma dal 3 maggio al 21 luglio negli spazi della Rotonda e presso il WOW Spazio Fumetto.

L’esposizione, curata da Isao Shimizu, riunisce per la prima volta quasi 500 tavole – originali e copie – di oltre 350 artisti. Il progetto, frutto di anni di lavoro, ha coinvolto manga-ka, esperti del settore e oltre 20 tra le più importanti case editrici giapponesi ed è stato ideato e realizzato da ADK in collaborazione con l’Associazione culturale Giappone in Italia e con il patrocinio del Consolato generale del Giappone in Italia.

Translate to en


>>Continua a leggere "Milano Manga Festival. Al via la prima edizione con la mostra “200 anni di arte Manga” alla Rotonda di via Besana "

9709 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Boston. Domenica a Milano ‘Run for Boston’, una corsa contro ogni terrorismo

Scritto da www.z3xmi.it • Giovedì, 18 aprile 2013
Domenica 21 aprile Milano corre per ricordare le vittime di Boston e contro ogni terrorismo. Per testimoniare, con una corsa attraverso le vie del centro, la propria solidarietà con il popolo statunitense e con i maratoneti e gli sportivi di tutto il mondo.

L'appuntamento  è,  significativamente,  in Piazza Beccaria, a fianco di un luogo  simbolo per Milano come Piazza Fontana, alle ore 15. La corsa (ma si potrà  anche  semplicemente  camminare)  si  snoderà  per  le vie Manzoni e Turati,  toccherà  il Consolato degli Stati Uniti d'America e si concluderà ai giardini pubblici ‘Indro Montanelli’.

Translate to en


>>Continua a leggere "Boston. Domenica a Milano ‘Run for Boston’, una corsa contro ogni terrorismo"

16162 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il verde della grande Milano e il futuro che c’è già

Scritto da www.z3xmi.it • Lunedì, 15 aprile 2013
Negli spazi aperti e verdi di Milano stanno accadendo fatti importanti: con pazienza e determinazione i cittadini con le istituzioni costruiscono quotidianamente la nuova città vivibile, con cura e passione difendono il verde esistente, esplorano e gestiscono nuovi spazi. La costruzione della Milano verde del futuro avviene "qui ed ora", c’è già e potrà cambiare il paesaggio della città.

 

Ne discuteranno il 20 Aprile dalle 9.30 alle 12.30 a Palazzo Marino in Sala Alessi tecnici, cittadini e associazioni insieme all’amministrazione comunale rappresentata dalle assessore Chiara Bisconti, Ada Lucia De Cesaris e dal presidente della commissione ambiente Carlo Monguzzi.

Translate to en


>>Continua a leggere "Il verde della grande Milano e il futuro che c’è già"

12996 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Lambrate, stazione di villeggiatura di élite?

Scritto da www.z3xmi.it • Lunedì, 15 aprile 2013
Probabilmente avrete delle difficoltà a crederci ma in epoca lontana il nostro quartiere è stato anche un centro di vacanze per le classi agiate milanesi e alcune testimonianze architettoniche sono ancora lì a dimostrarlo.

A partire dal 1500, la ritrovata sicurezza negli spostamenti e la necessità di evadere dalle già convulse strade del centro di Milano spinsero le famiglie nobili di Milano ha costruire delle residenze di “campagna” nei dintorni della città. Certo Lambrate non ha avuto la densità di dimore patrizie che si riscontrano lungo il naviglio della Martesana (Crescenzago) o del Naviglio Grande (Cassinetta di Lugagnano) ma la bellezza e il clima più fresco (tutto è relativo) garantito dalla valle del Lambro ha avuto i suoi estimatori.

Translate to en


>>Continua a leggere "Lambrate, stazione di villeggiatura di élite?"

11907 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Alberto Ascari: quella targa in Corso Sempione

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 17 maggio 2011 • Commenti 1 • Categoria: Curiosità

C'è una targa in Corso Sempione che ricorda che in quella casa visse un personaggio.
Siamo al numero 60, e risulta pressochè impossibile non vederla.

Il civico in questione, era la dimora di Alberto Ascari, pilota del cavallino ancora quando le monoposto si presentavano con una livrea oggi anacronistica.

Il suo vezzeggiativo rispondeva al nome "ciccio" ma nonostante ciò, conquistò nella sua carriera due titoli mondiali di Formula 1, disputando 32 Gran Premi, di cui 13 vinti, con 17 podi in totale, e 14 pole position, con 25 partenze in prima fila in totale.
Fu l'unico pilota al mondo in grado di rivaleggiare seriamente con Juan Manuel Fangio.

Translate to en


>>Continua a leggere "Alberto Ascari: quella targa in Corso Sempione"

3805 hits
Dove si trova?: Guarda sulla mappa
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Al via la zona pedonale di Via Sarpi

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 11 aprile 2011 • Commenti 0 • Categoria: Via e Quartieri

Doveva partire tra fine febbraio e i primi di marzo.
Adesso ci siamo: da sabato 9 aprile via Paolo Sarpi è diventata a tutti gli effetti isola pedonale, la prima a Milano ad essere sorvegliata da telecamere.

L’isola pedonale Sarpi sarà controllata da 5 telecamere poste agli incroci tra via Sarpi e Largo Gadda, via Rosmini, via Bramante e Niccolini: il Comune ha infatti ottenuto l'autorizzazione ministeriale per la posa degli occhi elettronici che sanzionano automaticamente gli accessi con 88 euro di multa, come avviene per le zone a traffico limitato.

Le multe però scatteranno il 30 maggio prossimo.
La nuova regolamentazione ad area pedonale prevede che i residenti possano transitare unicamente nel proprio sottoambito di appartenenza, secondo il senso di marcia già in vigore prima dell’inizio dei lavori, mentre le biciclette possono transitare liberamente lungo tutta via Paolo Sarpi, in entrambe le direzioni.

E in merito a questo già si leggono nella via alcuni volantini di protesta, nei quali si denuncia la situazione paradossale in cui si viene a trovare chi abita in via Sarpi "A" ma ha il box in via Sarpi "B" o "C": «Dovrete scegliere se mettere l'auto nel box oppure fermarvi sotto casa. Potreste aver bisogno di caricare valigie pesanti, una persona che fa fatica a camminare...».


 

Translate to en


>>Continua a leggere "Al via la zona pedonale di Via Sarpi"

6270 hits
Dove si trova?: Guarda sulla mappa
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Castel Morrone 19 - Un trilocale dal passato particolare

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 18 gennaio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Luoghi

Trilocale, piano alto, più precisamente il quarto.
La Scala è la D.

Vi stiamo parlando del civico 19 di Via Castel Morrone, una via che all'inizio dello scorso secolo, era considerata periferia.

In questo trilocale dai soffitti alti, abitò Benito Mussolini.
Giunse nel '12, da Forlì.

Donna Rachele l'avrebbe raggiunto pochi mesi dopo; lei da Roma dov'era immigrata dalle Marche con il marito.
Mussolini dirigeva "l'Avanti!".
Un tempo qui c'erano infilate di prati e fango, libellule e calabroni; più avanti, in piazza Maria Adelaide di Savoia, c'erano un ponte e una ferrovia.

Sopra, ricordano le cronache, passavano le tradotte che portavano i soldati al fronte; i bimbi si fermavano a salutare con fazzoletti bianchi. Era un'altra città, davvero quasi  periferia. Via Castel Morrone è posto di popolo, dialetti, odori, ascensori vecchissimi, di una portinaia dalla quale ci si ferma per ritirare le raccomandate, si scambiano due parole e magari anche una risata. Ma un tempo, un tempo com'era questa strada? Indro Montanelli e Mario Cervi, nel libro «Milano ventesimo secolo» (Rizzoli), hanno raccontato di un «campionario interessante e stravagante d'umanità».

Translate to en


>>Continua a leggere "Castel Morrone 19 - Un trilocale dal passato particolare"

3900 hits
Dove si trova?: Guarda sulla mappa
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!