Milano si racconta, alla vigilia dell'Esposizione Internazionale

Campus Bocconi: quattro passi all'interno dell'università

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 27 luglio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Luoghi


Il Campus dell’Università Bocconi, oltre a comprendere i vecchi edifici di via Sarfatti, la Chiesa di San Ferdinando e la Biblioteca, comprende dei nuovi edifici: il “Velodromo”, un edificio ovale di 4 piani, del 2001, progettato da Jacopo Gardella, per un totale di 4500 posti, il centro linguistico SEDIN e la Scuola di Direzione Aziendale.
Il 31 ottobre 2008 è stato inaugurato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal Presidente della Commissione Europea José Manuel Durão Barroso, l’edificio di via Röntgen, che potete godere grazie allo spledido video che proponiamo, progettato dallo studio Grafton Architects, vincitore del “World Building of the Year Award” al World Architecture Festival di Barcellona.

Translate to en


>>Continua a leggere "Campus Bocconi: quattro passi all'interno dell'università"

4807 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le revisioni del PGT di Milano: meno grattacieli e più verde

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 12 luglio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Le Infrastrutture

L'imprinting dell'amministrazione Pisapia comincia dalla revisione del PGT: il piano regolatore che dovrà ridisegnare la città dei prossimi trent'anni.

Tutela del verde, e in particolare dell'area del Parco Sud; controllo (e probabile riduzione) dell'edificabilità, soprattutto della possibilità di costruire grattacieli.

Se ne parlava già da settimane e così è stato.

Con un Pgt non ancora pubblicato, il Comune di Milano può ancora intervenire e riscrivere il documento ripartendo da quelle circa 4.800 osservazioni di cittadini e associazioni precedentemente accorpate e votate in 8 gruppi di emendamenti.

Translate to en


>>Continua a leggere "Le revisioni del PGT di Milano: meno grattacieli e più verde"

8911 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Quei colpevoli deserti urbani: riflessioni su urbanizzazione e territorio

Scritto da Carlo Cazzaniga • Sabato, 28 maggio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Le Infrastrutture

Non abbiamo fatto mistero del vedere nei centri commerciali qualcosa di alienante e poco utile nei confronti della qualità della vita.

A questi si associano complicate arterie viarie, e dinamiche comportamentali poco consone e concilianti alla natura dell'uomo.
Eppure il loro successo è innegabile.

Forse la solitudine porta un pubblico ad "ubriacarsi" di offerte del giorno o trova il modo di dare un senso alla propria giornata.

Resta il fatto che la città ha bisogno d'altro: di servizi, di aggregazione, di pullulare di gente che interagisce.
Questo fiorire di centri commerciali è solamente una punta di un iceberg molto più grande e che produce effetti di costume e di consumo che portano la città a perdere di identità e carattere.

Nulla è diverso da una città all'altra. Una volta fermi nei pressi di un megastore potremmo sentirci a Napoli come a Torino, se non fosse altro per la differenza di temperatura.

A riguardo, ci è parsa interessante la relazione resa da Stefano Boeri, in un articolo apparso sulla Stampa il 18/03/2009, che ci trova totalmente concordi e che proponiamo integralmente.

Translate to en


>>Continua a leggere "Quei colpevoli deserti urbani: riflessioni su urbanizzazione e territorio"

2317 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Expo College: alloggi per studenti stranieri a condizioni agevolate

Scritto da Carlo Cazzaniga • Sabato, 11 dicembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Le Infrastrutture

Si terrà il 14 dicembre, l'inaugurazione del primo edificio di Expo College: un progetto che vedrà impegnato un ingente investimento immobiliare, allo scopo di ospitare studenti stranieri che arrivano a Milano per approfondire le tematiche collegate a "Nutrire il pianeta, energia per la vita", tema  dell’Esposizione universale del 2015.

Questo edificio sarà solamente il primo di altri cinque edifici che sorgeranno nei prossimi cinque anni, per offrire la possibilità di una permanenza a costi agevolati, ad un bacino di utenza pari a 600 persone.

Le nuove strutture sorgeranno in aree diverse della città, contribuendo alla loro riqualificazione architettonica e urbanistica, offrendo una risposta ai problemi di residenzialità universitaria a prezzi calmierati e creando un patrimonio che resterà alla città di Milano e ai suoi giovani dopo il 2015.



Translate to en


>>Continua a leggere "Expo College: alloggi per studenti stranieri a condizioni agevolate"

12592 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Workshop PGT Milano: alcune esemplificazioni

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 28 novembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Le Infrastrutture

Nuova occasione di approfondimento per il PGT di Milano presentata dall'Assessore Carlo Masseroli Martedì 16 Novembre, all'indomani della data di chiusura dei termini utili alla presentazione delle osservazioni da parte dei cittadini.
Circa 4.500 le osservazioni raccolte, che saranno ora oggetto di ordinamento tematico e di discussione in commissione.

Dopodichè inizierà l'iter di voto, prima in Giunta, poi in Consiglio Comunale, con termine ultimo per il voto di approvazione il 14 febbraio 2011.
Un'occasione per approfondirne i contenuti, attraverso gli interventi di Giovanni Oggioni, dedicato alle "Linee di Indirizzo del nuovo PGT", di Marino Bottini su "La struttura del Piano dei Servizi" ed in particolare di Paolo Simonetta ad "Illustrazione di alcuni casi esplicativi" che, attraverso un repertorio di esempi e simulazioni, rende eloquenti alcuni aspetti per molti versi ancora controversi di questo importante strumento.


Translate to en


>>Continua a leggere "Workshop PGT Milano: alcune esemplificazioni"

8346 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Ecomostri: ogni quartiere porta le sue ferite

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 30 settembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Le Infrastrutture


A Milano sono stati censiti un migliaio di edifici e capannoni industriali abbandonati.

Solo una parte però, resiste da decenni a riqualificazioni e sviluppo.
Il caso più emblematico è quello dell'hotel da 300 stanze costruito per i Mondiali di Italia '90, a Ponte Lambro e rimasto come scheletro di cemento armato.

Poi ci sono quelli mai finiti, quelli appena accennati, e quelli che dovevano rientrare in un più ampio progetto mai ultimato.
Per i milanesi comunque, sono e restano ecomostri.

Edifici, costruzioni, scheletri, nati fuori posto e condannati a deturpare il paesaggio di città.
Sorti in gran fretta alla vigilia di eventi ed iniziative, sono un messaggio dal quale si dovrebbe trarre almeno il profitto di una esperienza negativa. Anche se ultimati, l'abbandono rappresenta l'anticipazione di in destino ineluttabile.


Translate to en


>>Continua a leggere "Ecomostri: ogni quartiere porta le sue ferite"

15919 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Garibaldi - Porta Nuova: Torre Cesar Pelli

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 31 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Nuovi Progetti

Il progetto si colloca nell'ambito della riqualificazione dell'area Garibaldi-Repubblica e sorgerà su più livelli, per una superficie complessiva di 110.000 metri quadrati.

La futura cittadella del capoluogo lombardo vanterà architetture dalle maestose dimensioni per le quali la scelta di forme e materiali all’avanguardia diviene testimonianza di fedeltà alla sostenibilità ambientale quale fondamentale principio ispiratore.

Concepito da Pelli come quartiere interamente pedonale, il progetto nasce attorno ad un “podio”, una piazza di 100 metri di diametro rialzata di sei metri rispetto al livello della strada.

L’idea di un’isola pedonale dalle straordinarie dimensioni è nata dall’esigenza di creare un piano di continuità tra il parco e la cittadella della moda: un’area pedonale circondata da negozi ed uffici, ed una strada che passa sotto la piattaforma.

Sotto il podio saranno realizzati in project financing anche dei parcheggi per una superficie di oltre 40mila metri quadrati.

Translate to en


>>Continua a leggere "Garibaldi - Porta Nuova: Torre Cesar Pelli"

7928 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L'area portello

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 24 marzo 2010 • Commenti 0 • Categoria: Nuovi Progetti
Anni di lavoro: basti pensare che la demomizione delle catene di montaggio degli stabilimenti Alfa Romeo, risalgono alla fine degli anni '80.

Il progetto portello ad oggi, paventa per sommi capi solamente le primarie linee guida di ciò che sarà un domani.
L'area interessata, sarà letteralmente sconvolta da come si presentava in passato e da come ancora oggi si configura ai nostri occhi.

Nell'area del Portello, storicamente occupata dalle fabbriche dell''Alfa Romeo, è in atto un piano di riconversione che partendo dalla zona a ridosso di FieraMilanoCity, prosegue oltre Viale Serra.

Il piano, firmato dallo studio degli architetti Valle, prevede una serie di elementi architettonici e naturali di grande scala collegati da percorsi pedonali che oltrepassano le infrastrutture stradali esistenti e organizzano una sequenza di luoghi riconoscibili.




Translate to en


>>Continua a leggere "L'area portello"

44881 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!