Milano si racconta, alla vigilia dell'Esposizione Internazionale

Cielo infinito: 34 piani di grattacielo per il cimitero del futuro

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 9 marzo 2011 • Commenti 7 • Categoria: Idee & Concept

Un edificio di 34 piani proteso verso il cielo, 4mila “camere dedicate” per ospitare fino a 60mila salme.

 Un’area di circa 25mila metri quadri di cui due terzi destinati a un grande giardino: sono i numeri di Cielo-infinito, il cimitero del futuro a basso impatto ambientale e orientato alla valorizzazione delle aree verdi, in mostra all’Urban Center, in Galleria Vittorio Emanuele, fino al 10 marzo.

Il progetto prevede ambienti luminosi, climatizzati e sicuri, spazi per funzioni sia religiose sia laiche, presenza di tutti i servizi necessari, con la possibilità di destinare una parte rilevante della struttura a iniziative culturali e all’esposizione di opere d’arte.



Translate to en


>>Continua a leggere "Cielo infinito: 34 piani di grattacielo per il cimitero del futuro"

13833 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Expo verde: il lato verde dell'Expo

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 18 febbraio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Idee & Concept


Nel 1906 l’Expo di Milano aveva come tema i ‘Mezzi di trasporto su acqua’; l’opera infrastrutturale più rilevante fu il Traforo trasalpino del Sempione (primo collegamento ferroviario diretto Milano-Parigi) che aprì la strada ai nuovi mezzi di comunicazione su gomma, che per un secolo hanno trasformato e ridisegnato il nostro territorio e la nostra vita.

L’Expo di Milano del 2015 ha invece come tema ‘Nutrire il pianeta - energia per la vita’ e intende ripensare e sperimentare una nuova relazione tra politica agricola e politica ambientale capace di rilanciare l’economia in generale, la qualità del territorio e del paesaggio e di conseguenza la qualità della vita quotidiana di ciascuno di noi.
Fra qualche decennio abiteremo in un mondo diverso.

Expo verde rappresenta un’opportunità per promuovere nuovi modi di progettare e gestire il territorio con particolare attenzione ai temi dell’alimentazione consapevole, del risparmio energetico e, più in generale, della tutela dell’ambiente, assumiamo un atteggiamento propositivo e collaborativo nei confronti di questa grande opportunità.

Translate to en


>>Continua a leggere "Expo verde: il lato verde dell'Expo"

2334 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Bio Milano di Stefano Boeri

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 4 gennaio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Idee & Concept

Quarto appuntamento del ciclo "Three Cities in Flux" in programma all'Accademia Britannica di Roma a cura di Marina Engel.

L'attenzione si sposterà da Londra a Milano con la conferenza e mostra di Stefano Boeri dal titolo "BioMilano".

Stefano Boeri propone da anni una serie di riflessioni, ricerche e progetti per la città di Milano, immaginando nuove vitali ibridazioni tra le tre sfere ambientali: urbana, rurale, naturale.
BioMilano è il racconto di queste visioni.

É la storia di un flashforward, la narrazione nel futuro della biologica trasformazione della città di Milano, che si sviluppa tra sogni provocatori che diventano progetti, e progetti lungimiranti che si tramutano in sfide planetarie.

E' un'intera città che ridefinisce la propria geografia e biografia attraversando tutte le scale e in tutte le dimensioni: dal progetto di un Metrobosco che la circonda e rigenera importanti aree di transizione, alla natura artificiale delle torri residenziali che organizzano un vero e proprio Bosco Verticale, dall'immenso giardino botanico immaginato per Expo 2015 che restituisce valore planetario alle dimensioni locali dell'orti, alle sessanta Cascine di proprietà comunale, dalle provocatorie nuove forme di agricoltura urbana immaginate durante il corso universitario
L'agricoltura della città, ai prototipi per moduli abitativi in legno CasaBosco, che innescano decisivi meccanismi di rigenerazione ambientale.

Translate to en


>>Continua a leggere "Bio Milano di Stefano Boeri"

3732 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La linea circolare

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 9 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Idee & Concept

Milano è una città circolare, lo si evince dalle sue circonvallazioni.
Eppure, nonostante in molte città europee, si siano considerate delle linee circolari di collegamento sotterraneo metropolitano, Milano continua a presentare linee a "tagli tangenti".

Il progetto, seguirebbe quanto già esistente sulle linee di superficie, collegando zone poco servite come Santa Giulia, Portello, Bovisa.
Una sorta di circolare che contribuirebbe in maniera più organica, a distribuire il traffico pendolare su tutta la trama cittadina.


Translate to en


>>Continua a leggere "La linea circolare"

7145 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

EXPO 2015: COMIECO LANCIA CONCORSO PER LA PROGETTAZIONE DEL PACK “MASCOTTE” DELLA MANIFESTAZIONE.

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 11 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Expo 2015


Progettare un contenitore in carta funzionale, utile ed ecosostenibile, che possa diventare anche la “mascotte” dell’EXPO 2015.
E’ questo l’obiettivo di “ExpoPack”, il concorso lanciato da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica, con il patrocinio di Expo 2015, in partnership con Assocarta, Assografici, Amsa, Slow Food e Symbola e con la rivista Interni.

Il concorso istituisce un Premio per la progettazione di un Pack in carta o cartone che sia riciclabile al 100% e che incarni i valori di eco-sostenibilità ambientale, coerentemente con il tema dell’edizione italiana dell’EXPO:“Feeding the Planet, Energy for Life”.

L’intento è di produrre un oggetto innovativo, multifunzionale, una sorta di doggy-bag di nuova generazione, che possa accompagnare il pubblico dell’EXPO durante la visita ed essere utilizzato come porta-cibo e bevande e diventare un simbolo della manifestazione.

Translate to en


>>Continua a leggere "EXPO 2015: COMIECO LANCIA CONCORSO PER LA PROGETTAZIONE DEL PACK “MASCOTTE” DELLA MANIFESTAZIONE."

1995 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Spazzatura pneumatica

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 22 aprile 2010 • Commenti 0 • Categoria: Idee & Concept


Tubi sotterranei, porterebbero automaticamente il differenziato, presso i centri di raccolta.
Una copia conforme, anche se pensata in grande stile, di ciò che veniva eseguito per la posta.  Un sistema che rende più facile la vita ai cittadini, diminuisce il traffico pesante e le relative emissioni, ma richiede precise scelte di progettazione.

Inutile dire, che sconvolgerebbe ulteriormente il sottosuolo cittadino con i relativi disagi in superficie, e che sarebbe un sistema da affrontare inizialmente solo su nuovi agglomerati urbani, per poi integrare successivamente tutti gli altri quartieri.
Ogni palazzo dovrebbe avere delle colonnine che vanno sottoterra e si inseriscono in un reticolo di tubi.
Ovviamente ogni tubo un tipo di spazzatura (carta, vetro, ecc).

Translate to en


>>Continua a leggere "Spazzatura pneumatica"

7639 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Renzo Piano: una passeggiata nel verde tra Duomo e Castello

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 4 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Idee & Concept


Il progetto nasce da un’idea di Claudio Abbado per riqualificare Milano, piantando 90 mila alberi: questo gesto costituirà un significativo contributo verso una città più vivibile, più sostenibile e più bella.

Il lavoro di studio ora è chiuso.

Nelle pagine del masterplan firmato da Renzo Piano e consegnato il 21 dicembre c’è una visione complessiva del futuro urbano di Milano.
Una rigenerazione verde. Filosofia e giardinaggio.
Riscoperta delle tracce austriache e francesi, ma con vocazione Expo.
Una rivoluzione etica, prima che estetica.

Il masterplan prevede una rete d’alberi che innerva Milano e la collega al suo «limite naturale», l’anello orbitale dei parchi.
Ma l’operazione più delicata è al cuore della città: piazza Duomo.
Qui, sull’aiuola posizionata di fronte a Palazzo Carminati, Piano descrive un «blocco» di carpini su un basamento alto un metro e quaranta, una pedana pensata come «luogo piacevole d’incontro e di sosta»:
«L’intervento non è un’alberatura, o un inverdimento della piazza del Duomo — si legge nel progetto — ma si pone nel solco di un dibattito aperto, da sempre, sull’incompiutezza dell’intervento di fine Ottocento».
Il boschetto è una «citazione»: gli alberi sono il «fondale adeguato» per chiudere la piazza, la quinta scenica che sostituisce il Palazzo dell’Indipendenza mai realizzato dall’architetto Giuseppe Mengoni.
E se poi non dovesse piacere?
Il fondale ha una «caratteristica interessante», rassicura Piano: «La facile reversibilità dell’intervento». Come si alza, si toglie.
Translate to en


>>Continua a leggere "Renzo Piano: una passeggiata nel verde tra Duomo e Castello"

3456 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Led Festival: progetti di luce in città

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 17 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Eventi



Realizzata nel 1986 da Alberto Meda e Paolo Rizzatto, questa lampada ora vive all'interno della città di Milano, come un letto in versione king-size rispetto al suo originale, autocelebrandosi con il nome di 'I Satelliti Della Scala'.

Prodotto da Luceplan, è un satellite di luce che sembra sospeso, fluttuante, e composto da piccoli quadrati. Le installazioni, sono posizionate nel contesto urbano che verte intorno al Teatro alla Scala, utilizzando l'nsieme come sfondo scenografico.

E' solo una delle tanti immagini rubate questi giorni nell'ambito del territorio urbano, che ridipinge i suoi tratti al suo imbrunire.

La galleria dei progetti eseguiti, risulta cospicua ed interessante, e pare voglia estrapolare dettagli e profili, di palazzi a volte dimenticati.

Translate to en


>>Continua a leggere "Led Festival: progetti di luce in città"

4780 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!