Milano si racconta, alla vigilia dell'Esposizione Internazionale

Dal parrucchiere con i-pad

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 20 giugno 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Dipendenza da connessione in rete?
Forse, ma se tra un taglio ed una messa in piega si potesse navigare anzichè sfogliare giornali scandalistici "vuoti" e di dubbio gusto, l'attesa potrebbe diventare più sopportabile.

E' quanto ha pensato il negozio Emporio Parrucchieri in P.le Segrino, dove si è pensato di investire in tecnologia anzichè in abbonamenti.

Nuovissimi iPad al posto delle solite riviste di gossip.

Grazie alla rete WiFi, all’interno della sala è possibile accedere a Internet gratuitamente.

Chissà se poi queste connessioni ricadranno sulle medesime notizie, sulla pagina personale di facebook, o se invece vireranno su qualcosa di meno vacuo.

Translate to en


>>Continua a leggere "Dal parrucchiere con i-pad"

Tags:
18583 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Milano città aperta: quando la fotografia immortala gli istanti

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 19 giugno 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Se la città la si vede dagli sguardi della gente, Milano Città Aperta propone un ottimo campionario di ritratti.

Vi stiamo parlando di un sito tematico, che racchiude in se immagini scattate da diversi fotografi improntate sulla città, su chi la vive e sulla quotidianità dell'uomo comune.

Da qui tutte le sfumature del caso.
Quando il sottotitolo di un blog recita: Journal of urban photography potete aspettarvi di tutto.

Il manifesto del sito inoltre, mette in rilievo lo spirito del progetto in modo quanto mai interessante ed esaustivo, sottolineando l'importanza del ruolo che assume la fotografia sotto l'aspetto storico, difronte all'inesorabilità del fattore tempo.

Navigare tra le gallerie risulta facile e coinvolgente, scoprendo di volta in volta aspetti che il più delle volte circoscrivono luoghi e costumi di persone semplici.

Translate to en


>>Continua a leggere "Milano città aperta: quando la fotografia immortala gli istanti"

2821 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Quando un casting coinvolge una città

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 12 giugno 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Una città in coda per un fotoromanzo.
È Cinisello Balsamo, alle porte di Milano, dove a Villa Ghirlanda sono in corso i casting per reclutare gente comune che reciti in Ricordami per sempre, non tornare mai più, fotoromanzo che verrà realizzato dal Museo di fotografia contemporanea.

In parte una certa voglia di protagonismo, spirito di emulazione solleticati dalle immagini televisive, dall'altra un'opportunità inaspettata per poter raccimolare qualche soldo.

Si! Perchè a differenza dei soliti casting dove sono richiesti i soliti requisiti, qui tutti possono essere considerati interessanti in funzione della trama.

Anche non essere più giovanissimi può chindi divenire una caratteristica preferenziale.

Il progetto è un omaggio a Grand Hotel, rivista che inventò il genere del fotoromanzo e che veniva pubblicata proprio nel comune dell’hinterland, ma anche un modo per raccontare i cambiamenti del territorio.

Il fotoromanzo verrà realizzato nel corso dell’estate e tirato in 100mila copie, e non è da escludere che qualche protagonista non sia stata a suo tempo un'appassionata lettrice.

Translate to en


>>Continua a leggere "Quando un casting coinvolge una città"

Tags:
13474 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Campagne elettorali e lo scempio dei manifesti

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 13 maggio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Pur cercando di stare lontani da argomenti politici, e raccontare la città senza propendere a favore o contro Expo 2015, ci sono aspetti trasversali davanti ai quali diventa difficile rimanere impassibili.

Lo scenario si presenta ogni anno.
Per elezioni politiche, amministrative e referendarie, il teatrino delle affissioni cosparge di volti e slogan diverse vie della città.

Pensare che nel 2011 il voto possa essere ancora condizionato dal numero delle affissioni, è puro anacronismo.
Pensare che basti un volto con sorriso e belletto che condizionare una preferenza, un'eresia.

I glam sono quanto di peggio si possa trovare nel mondo dei creativi, per banalità e scontatezza.
Gli stessi rasentano il ridicolo, quando leggiamo "........ vuol dire fiducia" affisso a cento metri dalla sede della Galbani di Via Silva.

Translate to en


>>Continua a leggere "Campagne elettorali e lo scempio dei manifesti"

Tags:
2385 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il titolo tricolore resta in città..... ma cambia colori

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 9 maggio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Con lo scudetto numero diciotto il Milan pone fine a un’egemonia nerazzurra lunga cinque anni e torna a cucirsi il tricolore sul petto a sette anni dalla sua ultima affermazione.

È la prima squadra al mondo per numero di titoli internazionali conquistati e secondo un sondaggio di Format research e Sporteconomy pubblicato alla fine del campionato 2009-2010, il Milan risulta avere il 24,2% del tifo nazionale.

Durante tutta la sua storia il Milan ha avuto come colori distintivi il rosso e il nero.

Tali colori furono scelti, come disse Kilpin, per rappresentare il fuoco dei diavoli milanisti (rosso) e la paura degli avversari nell'affrontarli (nero).

Piazza Duomo, si è per una notte trasformata in un piccolo inferno.


Translate to en


>>Continua a leggere "Il titolo tricolore resta in città..... ma cambia colori"

Tags:
7126 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Una class actions contro la ristorazione

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 6 aprile 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Una class action contro Milano Ristorazione, i genitori delle commissioni mensa delle scuole di Milano lo hanno annunciato ieri sera in un'affollata assemblea.

Presenteranno ricorso al Tar, la firma entro fine mese.

«Sono inadempienti rispetto al contratto. E non c'è la volontà di cambiare», dicono mamme ormai agguerrite dopo una battaglia che va avanti da anni.
Chiedi un esempio e snocciolano una lista che pare infinita. «Il grana padano al posto del parmigiano reggiano; i 26 centri cucina al posto dei 46 concordati; l'olio conservato in bidoni di plastica e non nelle latte; i contenitori per trasportare il cibo in plastica anziché in acciaio; le verdure surgelate e non fresche; idem per la carne, surgelata anche quella; il tonno che arriva dalle Filippine.
E l'impegno sul bio e sul km zero, disatteso anche quello».


 

Translate to en


>>Continua a leggere "Una class actions contro la ristorazione"

Tags:
2307 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

God bless Italy

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 22 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

E' iniziato come passaparola ed ora sta rimbalzando sulla rete di tutto il paese.
Il logo rappresenta un simbolo laico che non rappresenta nè colori politici nè padri nobili.

Al grido di "Salviamo l'Italia", il tentativo è quello di proteggerla da tutte le derive: sociali, politiche, economiche, morali.

Per iscrivere la propria città nell'elenco di quelle da tutelare o salvare basta un click.
Tutto è nato da un progetto web ideato da un blogger rispondente al nome di Roberto La Monica.
Da Torino a Scampia, da Brembate a Lampedusa, gli italiani provano attraverso la rete un nuovo linguaggio per salvaguardare il territorio in cui vivono.

Translate to en


>>Continua a leggere "God bless Italy"

Tags:
2196 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Nessun dorma: quando l'indignazione cambia il nome a vie e piazze

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 10 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Costume

Un gruppo spontaneo che si firma "Nessun Dorma" ha cosparso di cartelli vie e piazze alle prime luci dell'alba.

Contestualmente in altre città: Roma, Firenze, Napoli, Torino, e Padova è accaduto lo stesso.

Di matrice apartitica, ha voluto fare sentire la propria voce ben guardandosi dal procurare il ben che minimo danno.

E così statue e muri, hanno fatto per una volta da "sostegno" a messaggi subliminali..........quasi come " il C.T."

Translate to en


>>Continua a leggere "Nessun dorma: quando l'indignazione cambia il nome a vie e piazze"

Tags:
14311 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!