Salsa mista

Ingredienti per 6 persone

un peperone rosso, uno verde e uno giallo
2 melanzane
4 pomodori rossi
2 spicchi di aglio
capperi sale grosso e olio extra vergine q.b.

Preparazione

Tagliate le verdure a pezzettoni, avendo cura di togliere dai peperoni i semi; mettete le melanzane in una terrina con abbondante sale grosso e i pomodori in uno scolapasta a perdere un po’ di acqua.
In una teglia larga e sufficientemente alta mettete olio, l’aglio e versate i peperoni; coprite e fate cucinare a fuoco lento per 15 – 20 minuti rigirando spesso e controllando che le verdure non siano troppo asciutte, nel qual caso aggiungete un mezzo bicchiere d’acqua.
Lavate le melanzane dal sale e aggiungetele nella teglia e dopo 10 – 15 minuti aggiungete i pomodori, i capperi e salate con moderazione. Fate cuocere a fuoco moderato per altri 15 minuti, sempre rigirando frequentemente il tutto.
Togliete dalla pentola, versate in una terrina e lasciate intiepidire per una mezzora.
Con cosa ideale come contorno con le carni bianche, d’estate ottima anche fredda con salumi, si accompagna perfettamente con vini bianche e saporiti (come il Verdicchio, il Torgiano o un Traminer aromatico)

 

RICETTA BONUS: OLIVE ALL’ASCOLANA

Ingredienti per 4 persone
500 gr. di olive verdi della varietà Tenera Ascolana
200 gr. di carne magra di vitellone
200 gr. di carne di maiale
100 gr. di carne di petto di pollo o fesa di tacchino
100 gr. di Parmigiano grattugiato
3 uova intere
aromi: mezza cipolla, carota, sedano, un paio di chiodi di garofano, noce moscata.
mezzo bicchiere di vino bianco
farina, pane grattugiato, olio extra vergine d’oliva e sale.

Preparazione

E’ ricetta difficile per la manualità e il tempo che richiede, ma il risultato ne val la pena.
Prima di tutto bisogna tagliare le olive: con un piccolo coltello a punta e affilato si tagliano le olive a spirale partendo dal picciolo, in questo modo la polpa dell’oliva può essere staccata dal nocciolo senza rompersi.
Poi si passa alla preparazione del ripieno. Tagliate a piccoli cubetti la carne e fatela rosolare per un quarto d’ora in un tegame assieme alla cipolla e gli altri odori, a metà cottura aggiungete il vino bianco (preferibilmente verdicchio) e fate asciugare il tutto. Una volta cotta, la carne va macinata con cura e finemente. Impastate il tutto con un uovo intero e con un rosso, il parmigiano e la noce moscata fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.
Il terzo passaggio è la preparazione delle olive. Le olive snocciolate a spirale vanno riempite col ripieno fino a che diventano un po’ più grosse della dimensione originaria, indi vanno infarinate e immerse in un uovo ben sbattuto.
Ed infine la cottura. Le olive a questo punto vanno fritte per 4 o 5 minuti in olio di oliva abbondante e ben caldo.
Ponetele in una fiamminga con della carta assorbente e servitele ben calde.

This entry was posted in Cucina. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*